Abiti da cerimonia 2020, guida per l’invitata perfetta!

Con l’avvicinarsi del bel tempo, delle giornate più lunghe, delle fresche brezze e delle lunghe serate estive, torna la tanto temuta quanto amata stagione delle cerimonie! Dalle comunioni alle cresime, passando per battesimi e per i temutissimi matrimoni. Ognuno di noi, seppur con le dovute misure di sicurezza, avrà già ricevuto inviti e partecipazioni. Sarà questa un’occasione per ritrovarsi con amici e parenti, ancor più delle precedenti estati, dopo questo lungo periodo di lockdown. E alla domanda che tanto temiamo, quest’anno sarà ancora più dura dare risposta: “cosa mi metto?”.

Vediamo allora insieme come presentarsi al meglio, così che i tuoi parenti ed amici possano vedere come hai impiegato al meglio questo periodo di stop.

Abiti da cerimonia

Gonne a ruota e stampe floreali; abiti moderni con tocchi di vintage; colori sgargianti o tenui ed eleganti colori pastello; gonne e pantaloni ampi o tubini super aderenti. La seta, che dona ai capi quella forma ariosa estiva e accattivante, rimane protagonista indiscussa. Ma non solo lei, anche georgette, chiffon, organza e duchesse riescono in questa duplice impresa e conquistano il loro spazio. Ecco cosa va di moda nella collezione cerimonia 2020.

  • Abiti CORTI. Forme bon ton stile anni ’50 ed elegantissimi colori pastello sono un must. E’ prorompete il ritorno dello stile romantico per gli abiti da cerimonia: gonne a ruota e plissettate, maniche a palloncino e stampe a fiori. E non solo questi, ma anche i classici tubini tornano con forza e raffinatezza: come ad esempio i blazer doppiopetto, con gonne corte, o altezza ginocchio con spacchi seducenti, o pantaloni ampi, ideali sia per le ragazze che per le signore. Per chi è più audace e grintosa, stampe animalier color pastello hanno il via libera, così come le gonne a trapezio e a tulipano.

Potete trovare alcuni esempi qui: Elisabetta Franchi oppure questo di TOMMY HILFIGER

 

  • Abiti CORTI avanti e LUNGHI dietro. Voglia di capi più glamour? Punta tutto sull’asimmetrico! Gonne lunghe dietro e corte avanti, asimmetria fra destra e sinistra o spacchi vertiginosi. Corpetti a fascia, bretelle minimal o monospalla. Scollature a V, volants, gonne in tulle o a piume. Ideali per la sera e la mattina, lasciati ispirare dalle mille idee e dai tanti motivi proposti per quest’estate.

Potete trovare alcuni esempi qui: LIU.JO oppure questo di PATRIZIA PEPE

 

  • Abiti LUNGHI. Un classico, intramontabile: nessuna donna può resistere al fascino dell’abito lungo. Stile impero, corpetto gioiello, applicazioni preziose e colorate che disegnano geometrie accattivanti. I classici colori blu navy per cerimonie di sera e i nuovi colori pastello come il turchese o il lilla, che quest’anno sono tanto amati, per finire con le appariscenti paillettes e glitter che ricoprono l’abito. Il modo per brillare ed essere fantastiche è subito servito.

Trovate esempio qui: ELISABETTA FRANCHI oppure questo sempre ELISABETTA FRANCHI

 

  • TUTE eleganti e completi. Pantaloni ampissimi con profondi spacchi, jumpsuit e peplum asimmetrico che scende fino ai pantaloni a palazzo. Completano l’outfit i top plissettati e la fusciacca che ricade, lunga e morbida, sulle spalle. Toni tenui, corpetti satinati e gonne lunghe che ricordano gli elegantissimi anni ’50. Anche la tuta quest’anno si riprende il suo ruolo di elegante alternativa e occupa uno dei ruoli da protagonista di quest’estate.

Potete trovare alcuni esempi qui: ELISABETTA FRANCHI oppure questo di RALPH LAUREN

 

Incantevoli, qualsiasi sia l’abito che vi conquisterà, sono i dettagli di quest’anno. La cintura in perline, i ricami floreali e i generosi scolli a V, così come i giochi ottenuti con gli effetti degradè e con i ricami in pizzo. Si ritagliano un ruolo importante anche gli abiti senza spalline, i classici corpetti a fascia o con scollo a cuore, impreziositi da tulle, cristalli e colpi di luce.

Nella scelta dell’abito perfetto ricorda solo una regola: ricorda di abbinare bene moda e bon ton. Ma con questo piccolo articolo siamo sicuri di esserti stati d’aiuto! Non hai scuse quindi per declinare gli inviti, o per sentirti inappropriata: ognuna di noi quest’anno riuscirà a brillare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *