Missoni: “Niente ferie ad agosto, solo così recupereremo il tempo perso per il Coronavirus”

Missoni: “Niente ferie ad agosto a causa del Coronavirus"

Missoni: “Niente ferie ad agosto a causa del Coronavirus”.

La maison #Missoni ha dichiarato che quest’estate non si fermerà. “Niente #ferie ad #agosto, solo così recupereremo il tempo perso per il Coronavirus”, ha fatto sapere Angela Missoni in un’intervista al Corriere della Sera. Così, da una parte i big del fashion già pensano a non prendere vacanze agostane, dall’altra i negozi di abbigliamento dovrebbero vedere, intanto, la luce infondo al tunnel lunedì 18 maggio.

Via libera a mandrie inferocite di donzelle pronte ad accaparrarsi l’ultimo modello di tacchi – la #quarantena non ha certamente messo in soffitta il gusto -, ma il tutto andrà gestito con cautela per evitare il rischio di assembramenti ingiustificati. A tal proposito, in un post su #Facebook il presidente della Regione #Lazio, Nicola Zingaretti, ha asserito: “Continuo a pensare che aperture e sicurezza devono camminare insieme. Nel Lazio faremo scelte sulla base della valutazione delle curve epidemiche regionali”.

Missoni: “Niente ferie ad agosto a causa del Coronavirus”

Per Angela Missoni, direttore creativo e presidente del marchio di famiglia, è assurdo pensare alle ferie estive. “Non è possibile. E per me è inconcepibile solo pensarlo. Non lo permetterei. Questa la via per poter almeno in parte consentire la sopravvivenza del sistema”, ha detto l’art director che è anche tra i consiglieri della Camera Nazionale Moda Italiana.

Durante l’intervista, ha sottolineato come sia necessario far ripartire al più presto i negozi e le #collezioni estate 2020. “Non è possibile dopo così tanto tempo pensare di tenere ancora ferma la merce sugli scaffali. Tutto fermo nei capannoni: collezioni ferme, denaro fermo, sistema bloccato”.

Missoni, le collezioni slitteranno di 1 anno

Il mondo della #moda, dunque, prova a destreggiarsi tra sconti già partiti e #saldi legati a collezioni nuove. Per Missoni, sarà necessario cercare una soluzione che non salverà sicuramente il comparto, ma offrirà almeno un attimo di respiro alle industrie. Gli atelier dovranno affrontare sfide di un certo livello. “Come si riuscirà a produrre le collezioni per l’#estate 2021, quelle che dovrebbero essere presentate a settembre 2020 (non si sa ancora in che forma)

?”, è il forte dubbio di Angela Missoni, convinta che questi interrogativi coinvolgeranno anche le altre aziende del settore.

Tra i progetti della società, quello di sbarcare in #Cina con degli store. “La nostra prima volta in Cina con l’idea di aprire 3 o 4 punti vendita. Poi la brusca frenata. Ora 15 giorni fa si è riaperto il discorso. Ci sono di nuovo aree attive, ma dovremo essere molto veloci per essere pronti”.

Livio Proli è il nuovo Amministratore Delegato di Missoni

Livio Proli è il nuovo Ad di Missoni. Il consiglio di amministrazione dell’azienda di #Varese ha scelto il manager che ha alle spalle una lunga carriere in Armani.

“Livio Proli – comunica il brand – avrà la responsabilità di sviluppare il business di Missoni, in modo ambizioso e sostenibile, anche alla luce delle nuove condizioni sociali, economiche e finanziarie che si andranno a ridefinire sui mercati internazionali per gli effetti domino della pandemia Covid-19”.

[Fonte: Il Corriere della Sera; MF/Fashion]