L’importanza dei colori (parte seconda)

Ecco qualche trucchetto

Come promesso, dopo tante informazioni sui colori, oggi vi sveliamo qualche trucchetto da mettere subito in pratica a seconda dei vostri colori naturali:

  • Donne inverno.

Pelle olivastra, capelli scuri e occhi quasi neri o azzurri, in netto contrasto. I colori da usare sono le tinte scure (nero, blu, viola, rosso ciliegia) o al contrario chiarissimi (bianco, celeste o rosa ghiaccio)

  • Donne autunno.

Contrasto basso fra pelle e capelli (tendenti sul castano) e occhi dal nocciola al verde. I colori da usare sono le cromie autunnali (arancio, marrone, verde bosco, corallo e giallo dorato). Da evitare invece le tinte dal sottotono blu.

  • Donne estate.

Pelle, capelli e occhi chiari. I colori da usare sono le tinte pastello (verde, celeste, rosa) o al contrario molto scure a contrasto (blu lavagna, rosso scuro o grigio tortora). Da evitare invece i colori caldi (aranci o marrone).

  • Donne primavera.

Pelle medio -chiara (sottotono pesca), occhi azzurri, nocciola o verdi, capelli chiari con riflessi dorati. Colori da preferire quelli caldi e chiari (cammello, avorio, beige, arancio, corallo e tiffany). Da evitare invece i colori scuri che tendono a spegnere la luminosità tipica di queste donne (nero, navy e grigio).

Una volta presa dimestichezza potremmo giocare con tutta la palette di colori, scegliendo non solo il colore degli abiti ma anche degli accessori. Potremmo ad esempio giocare con un look bon ton, abbinando ad un outfit di colori chiari e pastello (tipico delle donne estati) accessori ton sur ton, oppure un look glamour giocando sulla combinazione di colori scuri e brillanti.

Così facendo sfatiamo anche il mito di alcuni colori “difficili da mettere” come ad esempio il viola. Sarà quindi importante scegliere la variante ciclamino per le donne primavera, melanzana per le donne autunno, lavanda per le donne estate e viola elettrico per quelle inverno.

E il nero quindi? Beh, sfatiamo anche questo mito. E’ un colore freddo, scuro e intenso, che risulta quindi perfetto per le donne estate e inverno che hanno le sue stesse caratteristiche cromatiche. Non è sconsigliato alle donne calde, tuttavia andrebbe evitato il suo accostamento al viso, per non essere stridente con i loro toni al naturale.

 

Ovviamente, per uno studio più attento rimandiamo a persone estremamente più competenti: ci sentiamo in questo caso di consigliare Rossella Migliaccio, fondatrice del primo network italiano di Consulenti di Immagine e Personal Shopper e Style Coach, affianco a privati e professionisti che vogliono migliorare la propria immagine (rm-style.com).